Vampate di calore nelle cancro alla prostata

Ipertrofia Prostatica Benigna - Sintomi, Terapia o Chirurgia (TURP o Laser)

Trattamento della prostatite negli uomini come farmaci

Le vampate di calore conosciute anche come vampe [1]caldane o sudori notturni se si presentano la notte sono la manifestazione più tipica della menopausa dovuta a cambiamento dei livelli ormonali.

Il periodo di comparsa della manifestazione comprende circa anni precedenti l'ultimo periodo mestruale arrivando sino a 5 anni successivi.

Le vampate di calore vengono solitamente percepite come una sensazione di forte calore con sudorazione e aumento dei battiti cardiaci e durano in genere 3 minuti anche se si sono riscontrati casi di episodi che sono durati un'ora [4].

La sensazione di calore comincia dal volto o da volto e petto, sebbene possa apparire anche altrove, come alla nuca, per poi diffondersi in tutto il corpo. Tutte le parti interessate mostrano arrossamento e, al vampate di calore nelle cancro alla prostata della sensazione di calore, la persona suda o viene colpita da improvvisi tremiti di freddo. Alcune donne possono perdere i vampate di calore nelle cancro alla prostata se gli effetti sono sufficientemente forti.

Inoltre, pur essendo una sensazione interiore, la pelle, specialmente sul volto, diventa calda al tatto. Da qui, il termine vampata di calore, che indica il visibile rossore del volto che spesso accompagna tale avvenimento. Eccessive vampate di calore possono causare rosacea [5]. Le vampate di calore possono presentarsi poche volte a settimana o costantemente durante il giorno e diminuire con il passare del tempo.

Possono apparire già alcuni anni prima che la menopausa sia effettivamente cominciata e durare per alcuni anni a seguire. Alcune donne non soffrono di vampate di calore nelle cancro alla prostata di calore durante la menopausa, altre hanno vampate leggere o infrequenti. Nei casi peggiori si vampate di calore nelle cancro alla prostata dozzine di vampate di calore ogni giorno. Inoltre, le vampate di calore sono più frequenti ed intense durante le stagioni calde o se ci si trova in ambienti surriscaldati: sembra infatti che il calore condizioni frequenza, durata e intensità, peggiorando con alte temperature.

Per quanto riguarda i disturbi del sonno correlati, diversi studi hanno espresso pareri constrastanti a tal proposito. Disturbano il naturale compiersi delle attività giornaliere [8] e si manifestano maggiormente di notte e sotto stress.

Questi episodi non hanno in genere lunga durata: si manifestano con l'alternarsi di sensazione di caldo e di freddo e durano circa un vampate di calore nelle cancro alla prostata. Tali vampate di caldo e freddo in donne giovani si manifestano solo nel periodo mestruale o premestruale, quando cioè l' estrogeno è più basso. Donne giovani in menopausa chirurgica soffrono di vampate di calore più intense di quelle delle donne di maggiore età e potrebbero protrarsi fino all'età naturale della menopausa [9].

Portano alla stanchezza fisica, abbassamento di pressione e piastrine, il superamento dei valori sopracitati possono indurre alla morte. Per quanto riguarda la patogenesiessa non è chiara; l'ipotesi più accreditata riferisce di un'alterazione della funzione termoregolatoria centrale:. Questa falsa impressione di aumento della temperatura dà avvio alla vampata.

Diverse sono le cause che comportano le vampate di calore: dalla riduzione dei livelli estrogenici [10] a farmaci quali nifedipinacalcitonina o disulfiramo condizioni particolari come tireotossicosi.

La terapia ormonale sostitutiva HRT è un trattamento che consiste in farmaci contenenti uno o più estrogeni, generalmente combinati con progesterone.

Veniva comunemente usata contro le vampate di calore fino alla pubblicazione di due vasti studi nazionali che hanno dimostrato che l'HRT incrementa notevolmente il rischio di infarto cardiaco, coaguli sanguigni, ictus e cancro al seno [11] [12].

Dalla pubblicazione di questi studi è altamente consigliato che le donne assumano il minor dosaggio possibile e vampate di calore nelle cancro alla prostata il solo tempo necessario. Gli alfa2-agonisti come la clonidina portano vampate di calore nelle cancro alla prostata o riescono a neutralizzare le vampate. Esistono alcuni alimenti che possono avere effetti positivi contro le vampate di calore: alimenti ricchi di fitoestrogeni come i legumi, il sedano, i semi di lino e il loro olio. Sembra che i cibi ricchi in vitamina C e bioflavonoidi, insieme alla vitamina E, diminuiscano le vampate.

Inoltre, si consiglia di evitare caffeina, bevande calde, cioccolato, cibi piccanti o speziati e alcool [14]. Si possono anche utilizzare la soia o i suoi derivati isoflavoni che danno un grande aiuto nel contenere la sintomatologia legata alla menopausa.

Esistono in commercio prodotti che abbinano la soia ad erbe ad alto contenuto di fitoestrogeni naturali, tra cui la Cimicifuga racemosail Trifoglio rosso, l' Agnocasto e l' Angelica sinensis [14] [15]. Si ritiene che le vampate di calore siano meno frequenti fra le donne asiatiche grazie alla loro dieta ricca di soia [14] [15].

Le vampate di calore negli uomini potrebbero essere un sintomo di basso testosterone [16]. Uomini che hanno subito la castrazione possono soffrire di vampate di calore [17] [18] [19].

In uomini con cancro alla prostata a cui viene somministrata una cura ormonale a base di antiandrogeni, detti anche androgeni antagonisti e che riducono il testosterone ai livelli della castrazione, le vampate di calore sono l'effetto collaterale più riscontrato [20].

Vampata di calore. La Terapia ormonale sostitutiva Modifica La terapia ormonale sostitutiva HRT è un trattamento che consiste in farmaci contenenti uno o più estrogeni, generalmente combinati con progesterone. Altri farmaci Modifica Gli alfa2-agonisti come la clonidina portano sollievo o riescono a neutralizzare le vampate. Alimentazione Modifica Esistono alcuni alimenti che possono avere effetti positivi contro le vampate di calore: alimenti ricchi di fitoestrogeni come i legumi, il sedano, i semi di lino e il loro vampate di calore nelle cancro alla prostata.

URL consultato il 17 agosto archiviato dall' url originale il 16 maggio Portale Medicina : accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina. Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.