Cancro alla prostata ormone-dipendenti

Tumore della prostata: novità in terapia

Per la prevenzione delluso di Prostamol

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile. Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi [1], [2], ecc. Sono link cliccabili per questi studi. Gli ormoni, come gli agenti cancerogeni, agiscono sulla cellula sia attraverso il corpo indirettamente che direttamente, esercitando un effetto diretto sul suo apparato genetico.

Gli ormoni contribuiscono alla riduzione dell'immunità antitumorale, determinando condizioni favorevoli per lo sviluppo di neoplasie maligne. Il disturbo dell'omeostasi ormonale, causato da cambiamenti nel funzionamento del sistema neuroendocrino, contribuisce allo sviluppo del cancro. Questo meccanismo è ampiamente trattato in letteratura con riferimento alle violazioni derivanti dalla carenza primaria di alcuni ormoni.

Di conseguenza, cancro alla prostata ormone-dipendenti misura della prevenzione e del trattamento in tali situazioni è la terapia sostitutiva con ormoni appropriati. Allo stesso tempo, nel processo di invecchiamento normale e sotto l'influenza di una serie di fattori che intensificano il processo di invecchiamento, il meccanismo dei disturbi ormonali che promuovono la cancro alla prostata ormone-dipendenti ha un carattere diverso. In questi casi, l'equilibrio ormonale non si verifica principalmente a causa di una mancanza di ormone periferico, come conseguenza della riduzione della cancro alla prostata ormone-dipendenti di centrale ipotalamo-ipofisi collegano sistema omeostatico corrispondente all'azione dell'ormone sulla periferica meccanismo di feedback negativo.

Di conseguenza, questo tipo di disturbo dell'omeostasi è stato designato come il tipo centrale di fallimento omeostatico. Tali relazioni sono chiaramente visibili nel sistema riproduttivo, che si manifesta con un aumento dei livelli ematici di gonadotropine, cancro alla prostata ormone-dipendenti particolare l'ormone follicolo-stimolante FSH.

Questo spostamento si riproduce, a causa degli effetti proliferativi sul tessuto ovarico, una delle condizioni che favoriscono lo sviluppo di tumori. Lo stato ormonale è un fattore che determina il rischio di molti tumori maligni, in particolare il seno, l'utero, le ovaie, la prostata e il testicolo. Il tumore maligno ormone-dipendente si sviluppa a causa dell'eccessiva eccessiva stimolazione ormonale dell'organo, la cancro alla prostata ormone-dipendenti crescita, lo sviluppo e la funzione di questi sono controllati da un ormone steroide o polipeptide.

La divisione dei tumori in ormone dipendente e indipendente dall'ormone è condizionata, poiché la divisione delle cellule di qualsiasi tessuto è controllata da fattori ormonali. Studi sperimentali e osservazioni cliniche indicano un effetto cancerogeno degli estrogeni sul corpo. Partecipazione degli estrogeni nella carcinogenesi ormonale si riduce alla esecuzione del ruolo di cancro alla prostata ormone-dipendenti fattori soprattutto come induttori migliorate proliferazione e inibitori di apoptosi e l'iniziazione possono spesso indirettamente in particolare, attraverso la formazione di derivati di scambio liberi classici prodotti di estrogeni - cosiddetto kateholestrogenov danni DNA.

Nelle donne, il livello totale di stimolazione estrogenica per tutta la vita dipende dall'età del menarca e della menopausa e dal numero di ovulazioni. Quest'ultimo a sua volta è determinato dal numero di gravidanze. La gravidanza, come, in effetti, i contraccettivi orali contenenti progesterone, porta alla cancro alla prostata ormone-dipendenti dell'ovulazione e, di conseguenza, a una diminuzione della stimolazione estrogenica degli organi ormone-dipendenti, diminuendo il rischio di sviluppare neoplasie maligne.

Lo stato ormonale delle donne è anche influenzato dall'età della prima nascita, dal numero di nascite, dall'uso di contraccettivi orali e da altri farmaci ormonali. Gli androgeni contribuiscono allo sviluppo del cancro alla prostata. Ipotiroidismo è lo sfondo che facilita l'insorgenza del cancro. Gli ormoni corticosteroidi hanno un effetto catabolico comune, contribuiscono ad una diminuzione della sintesi delle proteine e aumentano la loro transizione ai carboidrati, riducendo la resistenza del tessuto e aumentando le metastasi.

L'ormone della crescita ha anche un grande impatto sulla crescita del tumore. Di conseguenza, sotto la sua influenza, viene stimolata la crescita e la metastasi di tutti i tipi di tumori sperimentali negli animali. Next page. You are here Principale. Cancro oncologia. Esperto medico dell'articolo. Chirurgo, oncologo.

Nuove pubblicazioni Un pugno nell'occhio per un uomo. Iodio durante la gravidanza. Iodinolo nel mal di gola: come allevare e cancro alla prostata ormone-dipendenti Morso di medusa: sintomi, conseguenze, che a trattare. Succhi di diabete mellito di tipo 1 e 2: benefici e danni.

Fiale dalla perdita di capelli e per la crescita dei capelli. Cancro alla prostata ormone-dipendenti ruolo degli ormoni nello sviluppo del cancro. Alexey PortnovEditor medico Ultima recensione: In che modo gli ormoni causano il cancro? You are reporting a typo in the following text:. Typo comment. Leave this field blank.