Attraverso le fasi di classificazione cancro alla prostata

Il mio medico – Cancro alla prostata : le nuove terapie

Quali dimensioni delle pietre nella prostata

Per il successo del trattamento di qualsiasi tumore, è necessario impostare correttamente lo stadio della malattia. Il grado della malattia dipende da quanto è grande il tumore, sia che sia aggressivo, sia che il danno ad altri organi sia iniziato. Per fare una diagnosi e descrivere una neoplasia nella prostata, gli urologi usano diversi strumenti, ma una classificazione del tumore alla prostata TNM è usata senza fallire.

Secondo questo sistema, le dimensioni e le metastasi del tumore sono classificate. L'aggressività del cancro è determinata dalla scala di Glisson.

Le previsioni sullo sviluppo e il trattamento della malattia possono essere calcolate utilizzando strumenti speciali - modelli matematici. È stato sviluppato nel dallo scienziato francese Pierre Denois. Ora riconosciuto in tutto il mondo e raccomandato per l'International Anticancer Union. Descrive il tumore in tre parametri principali: la dimensione della neoplasia compreso se il tumore ha lasciato la prostata o menola presenza di metastasi nei vicini linfonodi regionali e il processo di attraverso le fasi di classificazione cancro alla prostata in altri organi.

La categoria M descrive l'estensione della lesione dal neoplasma, cioè mostra se il tumore della prostata ha dato metastasi a distanza ai linfonodi e agli organi. Quando si effettua un esame istologico dei tessuti della ghiandola prostatica più spesso attraverso le fasi di classificazione cancro alla prostatasi distinguono le seguenti forme di formazione oncologica:.

È anche il più curabile. I pazienti con altre forme di cancro alla prostata hanno una prognosi peggiore. Per determinare il grado di aggressività dell'adenocarcinoma, viene utilizzata la scala Glisson: più le cellule test differiscono dal tessuto prostatico sano, più alto è il punteggio a cui sono "assegnati". Esistono diversi fattori attraverso le fasi di classificazione cancro alla prostata in base ai quali è possibile determinare la frequenza con cui aumenterà l'oncogenesi, qual è la probabilità di metastasi, in che modo il tumore risponderà al trattamento.

La biopsia e la differenziazione del cancro sulla scala di Glisson ti consente di rispondere a queste domande. Inoltre, la prognosi è influenzata dallo stato attuale del corpo: attraverso le fasi di classificazione cancro alla prostata esempio, anche se il tumore è piccolo, la sconfitta delle vescicole seminali peggiora significativamente la prognosi.

Per determinare il grado di progressione, i dati sulla quantità di Glisson, i dati sulla classificazione di TNM e il valore di PSA - attraverso le fasi di classificazione cancro alla prostata necessario il livello ematico di una proteina specifica che è un marcatore tumorale del cancro alla prostata. I modelli sono stati compilati sulla base dei dati di migliaia di uomini sottoposti a trattamento e sono regolarmente aggiornati.

Per facilitare e accelerare il calcolo delle previsioni sviluppati programmi per computer. I nomogrammi sono stati sviluppati sulla base di un'enorme quantità di dati raccolti nelle cliniche negli Stati Uniti, in Canada e in Germania. Ad esempio, i nomogrammi postoperatori sulla base della quantità di Glisson, le informazioni su TNM e alcuni dati sulle condizioni del paziente dopo l'intervento chirurgico per rimuovere un tumore ci permettono di calcolare la probabilità di una ricaduta entro 7 anni.

Altri nomogrammi calcolano la probabilità che la malattia ritorni dopo la radioterapia o la brachiterapia per 5 anni dopo il trattamento. Sfortunatamente, è impossibile prevedere in anticipo il decorso della malattia e la sua reazione a vari metodi di trattamento. Gli studi dimostrano che il quadro clinico del cancro alla prostata è estremamente ampio e la prognosi dipende dal grado di cancro alla prostata al momento del rilevamento della malattia.

Prima viene rilevato il tumore, maggiori sono le possibilità di recupero completo, riabilitazione e la capacità di condurre una vita normale. Più alto è lo stadio della lesione, più il tumore è maligno, peggiore è la prognosi e maggiore è la probabilità di morte.

La classificazione del carcinoma della prostata secondo il sistema TNM classificazione delle fasi di sviluppo del tumore è un sistema standard che consente al medico di descrivere la prevalenza del processo maligno della ghiandola prostatica. La classificazione delle fasi di sviluppo del cancro è stata sviluppata dall'american Joint Cancer Research Committee. Ci sono quattro categorie T per descrivere la classificazione della diffusione locale del processo del cancro, da T1 a T4.

Queste categorie hanno anche a loro volta sottosezioni. T1: un tumore non viene rilevato dall'esame rettale digitale e non viene rilevato da procedure diagnostiche, come gli ultrasuoni. NH: È impossibile valutare la condizione dei linfonodi regionali. N0: i linfonodi regionali non sono influenzati dal processo tumorale. N1: il cancro della prostata colpisce uno o più linfonodi regionali. La Categoria M determina la presenza o l'assenza di metastasi del cancro alla prostata a tessuti e organi attraverso le fasi di classificazione cancro alla prostata.

Molto spesso le metastasi delle cellule tumorali si verificano nelle ossa dello scheletro, nei linfonodi distanti, meno spesso nei polmoni e nel fegato. MX: È impossibile determinare la presenza di metastasi a causa di dati insufficienti. M0: metastasi distanti sono assenti. M1: il tumore della prostata si diffonde oltre i linfonodi regionali.

Ad esempio, il tumore alla prostata T2N0M0 significa che un uomo ha un tumore localizzato all'interno della prostata, attraverso le fasi di classificazione cancro alla prostata alterare i linfonodi e le metastasi regionali. La classificazione istologica del cancro alla prostata consente di stabilire il grado del processo tumorale o la sua aggressività.

Attualmente, la classificazione utilizza la scala internazionale Gleason, basata sui risultati di un esame microscopico del tessuto prostatico ottenuto mediante biopsia. Per ulteriori informazioni, consultare l'articolo Tariffe per il cancro alla prostata. Sviluppato nella classificazione del cancro alla prostata di Damiko aiuta a determinare l'aggressività di un tumore, riflettendo il rischio di diffusione attraverso le fasi di classificazione cancro alla prostata di recidiva della malattia dopo il trattamento locale.

La definizione di appartenenza a un gruppo o ad un altro si basa sui seguenti indicatori: il livello di antigene prostatico specifico PSA nel sangue, il grado di carcinoma della prostata sul punteggio di Gleason, la classificazione del cancro secondo attraverso le fasi di classificazione cancro alla prostata sistema TNM. Il programma di Partin è una scala, più precisamente, di modelli matematici che tengono conto del valore del PSA, del risultato della biopsia Gleason e dello stadio clinico del cancro alla prostata e consentono di prevedere l'ulteriore progressione della malattia.

Attraverso le fasi di classificazione cancro alla prostata nomogrammi sono stati compilati sulla base di dati sugli uomini trattati per il cancro alla prostata. La grafica della patina fu pubblicata per la prima volta nel Nelle scale sono state modificate per riflettere i nuovi dati su 5. Ancora una volta, ripetiamo che il programma Partin tiene conto del livello di PSA, del grado di cancro alla prostata sul punteggio di Gleason e della fase clinica del cancro alla prostata.

I punteggi Gleason sono raggruppati in tre categorie da 2 a 4, da 5 a 6 o da 8 a Di seguito sono riportati i nomogrammi modificati di Partina, pubblicati nel e che non hanno ancora perso la loro rilevanza nel determinare la probabilità di un'ulteriore progressione del cancro alla prostata. Un esempio di utilizzo del programma di Partin. Nella Tabella 1, è attraverso le fasi di classificazione cancro alla prostata selezionare un intervallo da 2.

Una sconfitta delle vescicole o linfa seminali è improbabile. Attualmente, ci sono programmi per computer che facilitano l'uso dei nomogrammi di Partin. È solo necessario inserire i dati del livello PSA, l'indice del punteggio di Gleason e lo stadio del cancro nelle celle appropriate, dopodiché verrà automaticamente ottenuta una previsione.

I nomogrammi di Cattom sono un altro modello matematico che consente al medico di prevedere i risultati del trattamento del cancro alla prostata. I nomogrammi di Cattana si basano sui risultati del lavoro di un gruppo di persone sotto la guida di M. Cattan e P. Le informazioni per la creazione di nomogrammi sono state raccolte non solo nelle cliniche statunitensi, ma anche nei centri medici di altri paesi, come Australia, Germania, Norvegia, ecc.

Per la prima volta, questi nomogrammi sono stati pubblicati nel Questo nomogramma suggerisce la probabilità di recidiva del carcinoma della prostata dopo prostatectomia radicale. Come notato sopra, la malattia, con rare eccezioni, inizia dopo 50 anni.

Poiché tali tumori microscopici crescono estremamente lentamente, la malattia non si manifesta clinicamente. Nel tempo, i fuochi del cancro latente aumentano gradualmente e iniziano a perdere le caratteristiche caratteristiche della differenziazione. Si considera che quando un tumore raggiunge un volume di 0,5 cm 3, diventa clinicamente significativo e richiede un trattamento appropriato.

I tumori morfologicamente maligni della ghiandola prostatica sono divisi in epiteliali e non epiteliali. A loro volta, i tumori epiteliali sono suddivisi in adenocarcinoma, carcinoma a cellule transizionali e carcinoma a cellule squamose. Le ultime due forme del tumore sono piuttosto rare. Il tumore epiteliale più comune è l'adenocarcinoma. Va notato che l'adenocarcinoma al microscopio è di struttura eterogenea.

I seguenti tipi di adenocarcinoma si distinguono: 1 piccolo acido, 5 tumore trabecolare solido, 2 ad alto contenuto di acido, 6 endometrio, 3 cancro cremoso, 7 ghiandolare-cistica, 4 adenocarcinoma papillare, 8 tumore del muco. I principali criteri diagnostici per il cancro alla prostata sono l'atipismo strutturale: una disposizione compatta degli acini tumorali, la loro crescita irregolare con l'infiltrazione dello stroma dell'organo.

Nello stroma del tumore, si verifica la morte delle fibre elastiche, si osserva infiltrazione tumorale del tessuto adiacente, invasione delle lacune linfonodali e perivascolari. Attualmente, la classificazione istologica di Gleason ha trovato la più ampia applicazione, poiché soddisfa ampiamente i requisiti della clinica nella scelta delle tattiche terapeutiche e della prognosi della malattia Fig.

La classificazione di Gleason si basa sul grado di differenziazione delle strutture ghiandolari del tumore. Il tumore in termini di punteggio di Gleason 1 forma ghiandole praticamente normali, attraverso le fasi di classificazione cancro alla prostata cui struttura, al crescere del punteggio di Gleason, viene persa e, con il marchio 5, il tumore è caratterizzato da cellule indifferenziate.

Più si perde la differenziazione dei tessuti, peggiore è la prognosi di questo paziente. Secondo la classificazione di Gleason, il grado di differenziazione di un tumore è suddiviso in cinque gradazioni:. Il cancro della prostata è una malattia grave dei genitali maschili, che è caratterizzata dallo sviluppo di un tumore maligno dai tessuti della ghiandola prostatica. I principali fattori di rischio per lo sviluppo della malattia sono: età superiore a 65 anni, genetica la presenza della malattia nei parenti di sangueassunzione di testosterone - un ormone sessuale maschile.

L'oncologia degli organi urogenitali, in particolare il carcinoma della ghiandola prostatica negli uomini nell'ultimo decennio, è diventata "più giovane" ed è diventata più comune.

Il medico sarà in grado di trattare adeguatamente il cancro alla prostata nel determinare lo stadio di sviluppo e il decorso della malattia. Le fasi del cancro alla prostata sono determinate dalle dimensioni e dall'aggressività del cancro, dalla diffusione delle metastasi. Importante sapere! I marcatori tumorali sono sostanze prodotte dalle cellule attraverso le fasi di classificazione cancro alla prostata dal loro sviluppo.

È sul livello di PSA dell'antigene specifico della prostata che viene determinata l'oncologia prostatica. T4 - il tumore si è diffuso ai tessuti e agli organi adiacenti e si trova sul collo della vescica, lo sfintere esterno dell'uretra la minzione di controllo muscolareil retto, il muscolo che solleva l'ano o la parete del bacino.

Le vescicole seminali non sono ferite. Linfonodi N-regionali situati nella pelvi o sotto la biforcazione delle arterie iliache comuni. La localizzazione laterale delle metastasi regionali non ha importanza per la categoria N:. Più alto è il numero quantità sulla scala, viene considerato il tessuto tumorale più aggressivo, poiché maggiore è la differenza tra oncociti e cellule ghiandole prostatiche ordinarie e sane. Se le cellule tumorali sono simili nell'aspetto a quelle sane, ai tumori viene assegnato il numero 1.

La differenza massima tra le cellule tumorali e le cellule normali è stimata in 5 punti. I tumori con il numero 6 o inferiore sono considerati meno maligni, moderatamente maligni - con il numero 7, gravemente maligni - con un punteggio di Gli stadi sono indicati con le lettere A, B, C e D. I primi due stadi A e B sono considerati curabili.